10+ benefici del mangiare l'olio di oliva - Dr.ssa Cultrera Concetta

10+ benefici del mangiare l’olio di oliva

oliooliva

L’olio di oliva è uno degli alimenti più conosciuti e utilizzati in gastronomia a livello mondiale. Rappresenta una grande risorsa per l’uomo ed è uno dei principali simboli della dieta mediterranea. Ottimo come condimento, è ideale a crudo o per delle croccanti e gustose fritture. Altamente digeribile, ha un sapore corposo ed un profumo intenso.

Essendo considerato l’olio più sano ed avendo un sapore delicato, è l’opzione preferita da milioni di persone. Viene prodotto dalle olive, tramite un processo di spremitura naturale che ha il compito di mantenere intatte tutte le proprietà e i nutrienti di questo frutto e di tutte le varietà esistenti,  l’olio extra vergine di oliva è considerato senz’altro il più puro e quello di migliore qualità.

E’ una fonte significativa di acidi grassi monoinsaturi, vitamine E e K e altre sostanze antiossidanti. Per i suoi numerosi benefici, infatti, da secoli questo olio viene largamente impiegato dalla medicina naturale per piccoli problemi di salute. Vediamo nel dettaglio quelli che sono i suoi principali  benefici per la salute:

  • Controlla il colesterolo nel sangue: L’olio d’oliva è molto ricco di acidi grassi monoinsaturi. In virtù di questa particolare composizione, controlla il colesterolo nel sangue, agendo sulle lipoproteine a bassa densità. In questo modo, bilancia adeguatamente i livelli di LDL ed HDL.
  • Previene l’invecchiamento: Ricco di polifenoli, l’olio d’oliva svolge una potente azione antiossidante. Riduce i processi infiammatori e previene l’invecchiamento cutaneo e cellulare.
  • Fa bene al fegato e alla cistifellea: L’olio d’oliva è un ottimo complemento da integrare nelle diete per disintossicare il fegato e la cistifellea. Includendolo giornalmente nelle vostre diete potrete ridurre il rischio di soffrire di fegato grassoe di altri problemi che ne impediscono il buon funzionamento. I suoi composti antinfiammatori e la sua capacità di aumentare il colesterolo buono contribuiscono ad equilibrare le varie funzioni di quest’organo vitale. Per ottenere il massimo dei benefici, si può assumere un cucchiaino di olio extra vergine di oliva a crudo, insieme ad un po’ di succo di limone.
  • Preserva la salute delle ossa: L’olio d’oliva è un’ottima fonte di calcio e Vitamina E. Assunto regolarmente, ogni giorno, preserva la salute delle ossa. Le protegge dall’osteoporosi e dalla decalcificazione. Previene pertanto le fratture ossee, disturbi tipici in età avanzata.
  • Aiuta la digestione e previene la stitichezza: Essendo un grasso facilmente digeribile, l’olio è ottimo anche per preservare la salute del sistema digestivo. Il suo elevato contenuto di nutrienti essenziali e il suo leggero effetto lassativo risultano efficaci per combattere problemi comuni come l’infiammazione, l’acidità gastrica e la stitichezza. Il consumo di olio d’oliva migliora l’assorbimento dei nutrienti nell’intestino e, come se non bastasse, stimola la depurazione dello stesso. Si tratta, inoltre, di un prodotto dalle proprietà alcaline, ideale per regolare il pH del corpo e le secrezioni dello stomaco.
  • Riduce il rischio di diabete: Uno dei motivi per cui questo prodotto non può mai mancare nella dieta mediterranea è che riduce notevolmente il rischio di soffrire di diabete. Questo perché i suoi nutrienti migliorano la resistenza dell’insulina e favoriscono la regolazione dei livelli di zuccheri nel sangue.
  • Riduce l’infiammazione: I suoi acidi grassi omega 3, l’acido oleico e l’oleocantale hanno una potente azione antinfiammatoria che riduce i sintomi delle malattie che colpiscono i muscoli e le articolazioni.  Gli effetti calmanti dell’olio di oliva vengono paragonati a quelli di un medicinale molto comune, l’ibuprofene.
  • Previene gli ictus: essendo tanto benefico per il sistema cardiovascolare e per la circolazione sanguigna, l’olio di oliva riduce il rischio di soffrire di ictus. Questo perché impedisce la formazione di coaguli nel sangue e previene le emorragie.
  • E’ antibatterico: Assumere olio d’oliva crudo contribuisce ad eliminare le infezioni causate dall’Helicobacter pylori,un patogeno presente nello stomaco, la cui attivazione porta alla comparsa di ulcere allo stomaco, mal di stomaco e infezioni.
  • E’ un valido aiuto in caso di osteoporosi: L’olio d’oliva si prende anche cura della salute delle donne durante il periodo della menopausa o delle persone con fattori di rischio di osteoporosi.

Migliora l’assorbimento del calcio, del magnesio e dello zinco, tre minerali essenziali per preservare la densità ossea. Partecipa anche al corretto assorbimento di micronutrienti liposolubili, come le vitamina A e D.

  • Previene il cancro: Gli antiossidanti dell’olio d’oliva possono impedire la crescita di cellule anormali e un recente studio ha dimostrato come un composto nell’olio d’oliva possa debellare alcune cellule cancerose.

Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online