I benefici del cocco - Dr.ssa Cultrera Concetta

I benefici del cocco

cocco

Il cocco, o noce di cocco è un cibo esotico e fresco tipico della stagione estiva ed è ricco di proprietà benefiche per la salute. E’ considerato un alimento benefico in particolare per il suo contenuto di sali minerali tra cui il potassio, il magnesio, il rame, il fosforo, lo zinco e il ferro. Contiene zuccheri naturali, fibre vegetali e amminoacidi. E’ fonte di alcune vitamine, con particolare riferimento alle vitamine del gruppo B, alla vitamina C, alla vitamina E ed alla vitamina K .

Il cocco contiene inoltre: fibre vegetali che mantengono l’equilibrio gastrointestinale, riducono il rischio di emorroidi, evitano sbalzi glicemici, abbassano la pressione sanguigna, saziano e rafforzano il sistema immunitario e acqua, ma anche una parte grassa, che lo rende un frutto molto nutriente.

Tra i più significativi benefici vi sono i seguenti :

  • ha la capacità di regolare gli zuccheri nel sangue, di abbassare il colesterolo e di aiutare l’organismo a mantenere una corretta idratazione (in particolare se oltre alla polpa di cocco si consuma anche l’acqua di cocco ). Assumere regolarmente l’olio di cocco extravergine aiuta a ridurre il colesterolo cattivo (LDL), mentre aumenta il colesterolo buono (HDL), quello che protegge dalle malattie cardiovascolari.
    Dal cocco si ottengono anche il latte di cocco, una bevanda vegetale che possiamo affiancare al latte di riso o al latte di mandorle, e l’olio di cocco, che viene utilizzato come prodotto di bellezza ma anche come ingrediente per cucinare e condire, soprattutto in Oriente.
  • aiuta a migliorare la digestione, supporta il sistema immunitario, è utile nella difesa da virus e infezioni e contribuisce a regolare il metabolismoe a mantenere un peso del corpo corretto.
  • Il consumo di coccoinoltre supporta lo sviluppo di ossa e denti forti e sani, aumentando la capacità del nostro corpo di assimilare il calcio e il magnesio. Si ritiene inoltre che il cocco aiuti a prevenire l’osteoporosi, una condizione in cui le ossa diventano fragili e perdono la loro densità.
  • Il cocco possiede proprietà curative. La noce di cocco, per la sua capacità antinfiammatoria, viene usato per trattare diversi tipi di problematiche come ascessi, contusioni, ustioni e ferite.
  • Ha proprietà benefiche per la pelle. L’olio di cocco ha uno straordinario effetto idratante, rinvigorisce e fa risplendere i capelli. Può essere utilizzato come struccante perché rimuove accuratamente e con delicatezza le tracce di trucco, come detergente per il viso, e anche come balsamo. Previene le rughe e funziona anche come protezione solare.
  • Allevia stress e fatica. Riduce i sintomi da affaticamento e rifornisce energie, dando lo sprint giusto all’organismo, migliorando anche le performance sportive.
  • Possiede benefici per la salute cerebrale: il consumo dei trigliceridi medi, di cui il cocco è ricco, migliora le funzionalità cerebrali in pazienti con forme lievi di malattia di Alzheimer, facendo risultare questi grassi potenziali agenti terapeutici nelle malattie neurodegenerative.

 

Raramente la noce di cocco ed i prodotti da esso derivati come l’olio ed il latte hanno provocato effetti indesiderati. Molto raramente in soggetti predisposti possono verificarsi episodi di allergia alle noci di cocco.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online