I benefici terapeutici del rosmarino - Dr.ssa Cultrera Concetta

I benefici terapeutici del rosmarino

benefici-rosmarino

Il rosmarino è un arbusto facente parte della famiglia delle Lamiaceae ed è sempre stato una delle piante più amate, fin dai tempi antichi. Molto utilizzato in cucina come spezia, per insaporire i piatti grazie al suo profumo intenso, il rosmarino è un ottimo toccasana per la nostra salute e il nostro benessere. Ricco di virtù terapeutiche, si rivela ancor oggi di grande utilità per numerose patologie.

Sono numerosi i benefici terapeutici del rosmarino tra questi :

  • E’ un ottimo tonico generale per il nostro organismo: esercita un’azione stimolantee fortificante. Agisce efficacemente in condizioni di affaticamento fisico e mentale. E’ quindi indicato nei periodi di superlavoro o dopo una lunga malattia.
  • Agisce come antispastico e antidolorifico ed è un valido antinfiammatorio
  • È’ antisettico, antiparassitario e antibatterico: e svolge un’efficace azione preventiva anche in caso di malattie infettive.
  • Possiede proprietà antiossidanti e antimutagene : dovute in particolare alla presenza dell’acido rosmarinico. Il rosmarino rallenterebbe, infatti, l’ossidazione delle cellule, contrastando la diffusione dei radicali liberi, grazie all’azione dei flavonoidi.
  • Gli effetti dei principi attivi del Rosmarino sono particolarmente evidenti a livello gastrico e intestinale: la pianta possiede spiccate proprietà digestive e aromatiche  che favoriscono l’espulsione dei gas intestinali. Risulta quindi un efficace rimedio per tutti quei disturbi legati a scompensi digestivi, anche in caso di flatulenza. È indicato inoltre nel reflusso esofageo, quando cioè si verifica un passaggio di succo gastrico acido, o anche di bile, nell’esofago.
  • Consente di ottenere buoni risultati nel trattamento delle affezioni reumatiche e muscolari: anche in caso di distorsioni, negli stati di ipotonia muscolare in generale e nelle forme di gotta.
  • E’ indicato in caso di tensione nervosa e nelle forme depressive: anche associate a stati di debilitazione.
  • Si utilizza nel trattamento di cefalee, emicranie, oppure per nevralgie: è consigliato per lenire i dolori causati dalla sciatica, come comunemente viene chiamata l’infiammazione del nervo sciatico.
  • La sua azione stimolante agisce anche sulle vie urinarie: favorisce la diuresi ed è quindi indicato in caso di insufficienza renale.
  • Svolge una benefica azione sulla ghiandola epatica: è coleretico, stimola cioè la funzionalità del fegato e l’escrezione della bile. Grazie a queste proprietà si utilizza con efficacia nelle patologie del fegato e della colecisti in generale.

Altre proprietà del rosmarino

Grazie alla sua azione purificante, normalizzante della secrezione sebacea, risulta un ottimo rimedio per i capelli grassi. Viene impiegato anche nelle cure contro la calvizie prematura, per l’attività stimolante sui follicoli dei capelli; è utile anche per: combattere la forfora, l’alitosi, abbassare il colesterolo alto, abbassare la glicemia alta, migliorare la memoria e curare la pelle impura e grassa.

Tuttavia, a mio parere, un abuso della pianta può portare a possibili disturbi gastrointestinali e alle vie urinarie; può anche causare insonnia se utilizzata nelle ore serali. Se ne sconsiglia l’uso anche in gravidanza, a causa della sua azione stimolante a livello uterino.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online