I cibi che combattono l'invecchiamento - Dr.ssa Cultrera Concetta

I cibi che combattono l’invecchiamento

cibi-noinvechimaneto

Le stime più recenti dicono che l’età media negli ultimi decenni è aumentata notevolmente e continuerà ad allungarsi sempre più. Sono sempre di più gli studi che dimostrano come gli stili di vita, comprese la dieta e le scelte che facciamo a tavola, possano agire in modo positivo o negativo sui processi di invecchiamento rallentandoli o al contrario accelerandoli.

Sentiamo parlare spesso degli antiossidanti. Si tratta di sostanze presenti in numerosi alimenti, che  aiutano l’organismo a contrastare i radicali liberi, a prevenire l’invecchiamento e a mantenere i tessuti sani. Gli antiossidanti, con particolare riferimento a polifenoli e flavonoidi, proteggono la salute degli occhi e la vista, migliorano la circolazione e favoriscono il benessere del cuore e dei vasi sanguigni.

 

Di seguito un elenco di alimenti ricchi di antiossidanti:

 

  • Il Kiwi: è tra i frutti più ricchi di antiossidanti. Il suo primato è dato dall’elevata presenza di polifenoli, che sono in grado di proteggerci dall’invecchiamento e dalle malattie degenerative, tra le quali troviamo il Parkinson e l’Alzheimer. È il kiwi di qualità golda contenere un tasso maggiore di polifenoli rispetto al kiwi comune, di colore verde. E’ bene approfittare dei benefici di questo frutto quando è di stagione ovvero da novembre a giugno.
  • Cacao e cioccolato: Il potere antiossidante del cioccolato è garantito dalla presenza di cacao, un alimento ricco di flavonoidi. Il cioccolato migliore è quello con il più elevato contenuto di cacao e con la minore presenza di zuccheri raffinati. Ci riferiamo soprattutto al cioccolato amaro extra-fondente. Il cacao, con i suoi antiossidanti naturali, garantisce il buon umore e regola colesterolo e pressione sanguigna.
  • Il Melograno: presenta una concentrazione di antiossidanti molto elevata. Tra gli antiossidanti contenuti nel melograno troviamo iflavonoidi, che proteggono il cuore e le arterie e che presentano proprietà antinfiammatorie e gastroprotettive. Grazie all’acido ellagico, il melograno ci aiuta a contrastare i radicali liberi.
  • Il Tè verde: un vero e proprio concentrato naturale di antiossidanti, tra i quali troviamo polifenoli, bioflavonoidi e tannini. Può essere gustato sia in inverno che in estate. Un consumo regolare di tè verde può apportare numerosi benefici al nostro organismo: tonifica ossa, pelle e capelli, rafforza il sistema immunitario, facilita la digestione e riduce l’assorbimento degli zuccheri.
  • L’avocado: è ricco divitamina A e di vitamina E, sostanze antiossidanti che aiutano il nostro organismo a liberarsi dai radicali liberi, ritardando l’invecchiamento dei tessuti. L’olio estratto da questo frutto presenta uno spiccato contenuto di antiossidanti. Studi recenti hanno indicato l’olio d’avocado come un vero e proprio toccasana per la salute, in grado di contrastare i danni del tempo.
  • Le carote: la presenza di vitamina C e di beta-carotenerende le carote degli ortaggi particolarmente ricchi di antiossidanti. Secondo studi recenti, mangiare carote allunga la vita.
  • I pomodori: sono famosi per la loro ricchezza di licopene, un potente antiossidante. Proprio grazie al licopene, sono ritenuti un alimento benefico per proteggere il nostro organismo dall’ictus. Una percentuale elevata di licopene nel sangue è in grado di prevenire le malattie cardiovascolari. Mangiare pomodori è inoltre utile per contrastare ilcolesterolo e la pressione alta.
  • Mirtilli, frutti rossi e bacche di Acai: presentano spiccate proprietà antiossidanti. Il contenuto di sostanze benefiche è superiore nei mirtilli selvatici, che sono ritenuti migliori rispetto ai mirtilli coltivati in serra dal punto di vista nutrizionale. Il potere antiossidante dei mirtilli è dovuto al loro contenuto di flavonoidi, che ci aiutano a prevenire malattie metaboliche, degenerative e cardiovascolari. Inoltre, ci proteggono dal cancro. Sono ricchi di antiossidanti tutti i frutti di bosco e i frutti rossi, comprese fragolee ciliegie. Tra i frutti ricchi di antiossidanti simili ai mirtilli troviamo le bacche di Acai, considerate benefiche per le loro proprietà antinfiammatorie e anticancro.
  • I cereali: Anche il declino cognitivo si può prevenire a tavola. Per proteggere il buon funzionamento del cervelloe assicurare energia alla mente, nel menu non devono mai mancare i carboidrati complessi. Rispetto a quelli semplici, vengono assimilati più lentamente, permettono una liberazione progressiva dello zucchero nel sangue  e assicurano energia all’organismo in modo costante. E’ possibile trovarli in segale, farro, grano saraceno, chicchi di cereali integrali.

 


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online