COSA MANGIARE PER COMBATTERE IL CANCRO AL SENO - Dr.ssa Cultrera Concetta

COSA MANGIARE PER COMBATTERE IL CANCRO AL SENO

cancro-seno-alimentazione

Sappiamo tutti quanto sia importante uno stile di vita sano ed una corretta alimentazione per la prevenzione di tutti i tumori. Una dieta equilibrata, infatti, previene non soltanto la formazione di un carcinoma, ma anche la comparsa di recidive e lo sviluppo di metastasi nel caso di tumori già diagnosticati.

Il tumore al seno in particolare è tra quelli più frequenti: a causarlo è una mutazione del DNA delle cellule che finiscono con l’invadere i tessuti circostanti, portando alla formazione di carcinomi. Alcuni alimenti però possono aiutare tutte le donne a prevenire queste formazioni o quanto meno a rallentarle.

 

Di seguito glia alimenti consigliati per combattere il tumore al seno:

  • Pesce azzurro: un vero toccasana contro il cancro al seno. L’omega-3è un acido grasso polinsaturo capace di prevenire la formazione di tumori. Il pesce azzurro ne è ricchissimo e, secondo quanto testimoniano le ricerche, le donne abituate a consumarne in maggiore quantità diminuiscono il rischio di contrarre il cancro al seno.
  • Il melograno: possiede delle sostanze capaci di combattere l’enzima responsabile della produzione di estrogeni, e gli estrogeni sono tra i principali responsabili della crescita dei tumori al seno. Consumare quindi melograno con regolarità risulta essere un’ottima arma di prevenzione contro il cancro, al di là delle sue già ben note proprietà antiossidanti.
  • Le verdure a foglia verde : Studi scientifici hanno suggerito che sostanze come la luteina e la zeaxantina, che si trovano nelle verdure a foglia verde scuro come gli spinaci e i cavoli, potrebbero contribuire a ridurre il rischio di insorgenza di tumore al seno.
  • I semi di lino: I semi di lino sono un ottimo alimento da introdurre nella propria alimentazione per prevenire la formazione di cancro al seno.
  • I legumi: Alcune ricerche hanno dimostrato che le donne che consumano con regolarità fagioli, lenticchie e altri legumisono meno esposte al rischio di un tumore al seno. I legumi, infatti, sono una fonte naturale di antiossidanti e di sostanze fitochimiche, ottimi per la prevenzione del cancro. Possiedono inoltre un ampio contenuto di fibre e proteine vegetali, calcio, ferro e vitamine, indispensabili per mantenere il nostro corpo in salute.  
  • I pomodori: Il consumo di pomodori, ricchi di antiossidanti, è fondamentale per una dieta sana ed equilibrata. Inoltre, mangiare alimenti ricchi di licopene, come i pomodori, ma anche l’anguria e la papaya, può aiutare a prevenire la formazione del tumore.
  • Mirtilli: I mirtilli, grazie alle sostanze fitochimicheche contengono in abbondanza, hanno la capacità di ridurre il rischio di tumori al seno o comunque di rallentarne il corso e la diffusione, combattendo i radicali liberi.
  • L’olio di oliva: L’olio d’oliva sarebbe sempre da preferire per le cotture e per il condimento di alimenti come l’insalata. Esso infatti è ricco di antiossidantie di fitonutrienti, che sono fondamentali per ridurre e prevenire l’ossidazione e la formazione di radicali liberi che causano l’insorgenza di tumori.
  • Cannella: Tra tutte le spezie, la cannella è la migliore per combattere il tumore al seno. Secondo le ricerche, infatti, sarebbe in grado di inibire una proteina responsabile dell’afflusso di sangue al tumore, rallentandone di conseguenza la crescita.
  • La soia: Gli alimenti ricchi di soia come il tofu, o lo stesso latte di soia contengono grandi quantità di fitoestrogeni. L’istituto nazionale anti-cancro degli Stati Uniti ha scoperto che le donne che mantengono una dieta ricca di soia possiedono un tessuto mammario meno denso rispetto a quelle donne che evitano o consumano poca soia. Un tessuto mammario più denso è stato infatti correlato con un maggiore rischio di formazione di cellule cancerose. Uno degli ingredienti attivi della soia è l’isoflavone, una sostanza chimica molto simile strutturalmente e funzionalmente agli estrogeni che riesce però a bloccare l’azione di questi ormoni che, in alti livelli, possono aumentare il rischio di cancro al seno.

 

 

I cibi da evitare o da ridurre per prevenire il tumore al seno : sono i prodotti di derivazione animale come carne (soprattutto quella rossa), insaccati, salumi, uova e latticini. I latticini, in particolare, rappresentano un pericolo per le donne in quanto contengono grassi saturi di origine animale e, in aggiunta, estrogeni che facilitano la proliferazione delle cellule tumorali.

Altri alimenti che favoriscono il tumore al seno sono i prodotti in scatola, ricchi di conservanti dannosi come il glutammato, il sale e gli zuccheri raffinati. La presenza eccessiva di insulina nel sangue, infatti, incoraggia la crescita incontrollata delle cellule malate.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online