Dieta detox consigli utili per depurare l’organismo - Dr.ssa Cultrera Concetta

Dieta detox consigli utili per depurare l’organismo

detox-drink-P7XMF9N

Le festività natalizie sono ormai terminate e spesso ci si ritrova con qualche chilo di troppo e appesantiti.

Il periodo post feste è, infatti, caratterizzato da senso di gonfiore, colorito spento, digestione difficile e sensazione di affaticamento, tutti sintomi legati ad una eccessiva assunzione di cibi ricchi di grassi e zuccheri. Se agiamo subito, tuttavia, quel senso di gonfiore che avvertiamo rappresenterà solo un grasso fittizio, ossia non daremo al corpo il tempo di trasformarlo in tessuto adiposo vero e proprio e smaltire subito i nostri “sgarri” ci permetterà di tornare rapidamente al nostro peso abituale.

Attenendosi a delle precise regole alimentari è possibile rimediare agli eccessi di cibo consumati e disintossicare l’organismo, regolarne il funzionamento e ripristinarne la naturale operatività quotidiana in modo da riacquistare il proprio peso forma in poco tempo. Per disintossicarsi, infatti, non è necessario sottoporsi a un regime alimentare troppo restrittivo, non servono grossi stravolgimenti né digiuni o salti dei pasti. Una sana dieta disintossicante e depurativa permette di eliminare i gonfiori della pancia e qualche chilo in eccesso e torna molto utile sia prima che dopo le feste, o comunque, dopo lunghi periodi trascorsi a mangiare cibi ipercalorici.

La dieta disintossicante prevede l’apporto di sostanze depurative, come le fibre, le vitamine, la frutta e la verdura, l’acqua e i sali minerali, che saranno d’aiuto all’organismo per depurarlo dalle tossine e dai grassi in eccesso, mantenendo al massimo livello i componenti nutrizionali, importanti per il metabolismo quotidiano.

Di seguito alcuni consigli utili per disintossicarsi:

  • mangiare un po’ di tutto riducendo le dosi, prediligendo il pesce piuttosto che la carne. La carne di manzo, vitellone e bovino adulto è infatti difficile da digerire e contiene alti livelli di grassi saturi. A fini detox, consiglio di sostituirla con pollo biologico, pesce fresco, tofu e uova. Le proteine delle carni magre (come appunto il pollo) e del pesce contribuiscono ad aumentare il senso di sazietà e a mettere in moto il metabolismo. Inoltre, costruiscono i muscoli, in sfavore dell’accumulo adiposo. La conseguenza è la riduzione graduale del gonfiore.
  • evitare i condimenti durante la cottura utilizzando solo olio extra vergine di oliva a crudo a fine cottura.
  • eliminare latticini e frumento, sono tra gli allergeni più comuni che, anche senza rendersene conto, possono causare senso di gonfiore, stanchezza e desiderio di cibo. I latticini di derivazione animale possono essere sostituiti da latte e derivati a base di soia o riso mentre pane, pasta e prodotti da forno per la prima colazione, possono essere rimpiazzati dagli stessi cibi preparati con le alternative al grano, come segale, kamut, mais e avena.
  • nei pasti principali sostituire i carboidrati raffinati con frutta e verdura cruda o cotta al vapore o lessata. Riempiono e depurano nello stesso tempo, oltre a procurarti il pieno di antiossidanti. La verdura può essere condita da olio extravergine di oliva crudo, banditi tutti i condimenti grassi, come: burro, margarina e maionese.
  • Evitare di consumare piatti pronti e alimenti confezionati, ricchi tra l’altro di sali e zuccheri. Se possibile scegliere i prodotti biologici.
  • per rendere i cibi più saporiti condirli con spezie dalle proprietà disintossicanti come rosmarino, timo, cumino, curcuma e zenzero. Abbondare inoltre con aglio e cipolle, rinomati ortaggi dalle proprietà depurative.
  • evitare tè, caffè, bevande gassate, succhi di frutta industriali, poiché ricchi di zuccheri. Bere invece almeno 2 litri di acqua a temperatura ambiente per tutta la giornata ( favorirà la diuresi e placherà il senso di fame) oltre a tè verde e infusi a base di erbe drenanti come il finocchio, la betulla e il cardo mariano. Un’ottima idea detox è quella di preparare centrifugati di frutta, aggiungendo molta acqua oppure aceto di sidro di mele, rinomato per le notevoli proprietà disintossicanti.
  • aiutarsi con una dieta ricca di liquidi, si perderanno facilmente acqua e sale, gli elementi responsabili del senso di pesantezza. In più, in queste condizioni non sarà difficile seguire uno schema calorico più restrittivo.

In questo modo è possibile ristabilire subito il controllo della propria alimentazione, senza dare tempo al proprio cervello di “lasciarsi andare”, invogliandoci a continuare a sgarrare, magari concedendoci di consumare ogni giorno dolci confezionati (come panettoni e pandori) avanzati dal giorno di Natale. Agendo subito, infatti, si mantiene inalterato il delicato equilibrio tra gli ormoni leptina (che induce la sazietà) e grelina (che induce la fame), la cui fine regolazione è deputata al controllo dell’appetito.

Insieme ad una sana alimentazione detox non deve mancare però l’attività fisica che è l’arma migliore per rimettersi in forma e sconfiggere il grasso in eccesso dopo le grandi abbuffate. Basta passeggiare almeno un quarto d’ora al giorno e usare le scale piuttosto che l’ascensore. Il movimento, purché eseguito regolarmente, contribuisce a riattivare e rinforzare il tono muscolare e consentirà al corpo di reagire immediatamente, annullando tutti gli effetti negativi degli sgarri e rimettendo subito in moto il metabolismo e massimizzando i risultati, in modo da essere pronti a ripartire in perfetta forma per il nuovo anno.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online