Frutta e verdura, proprietà e benefici dei 5 colori della salute - Dr.ssa Cultrera Concetta

Frutta e verdura, proprietà e benefici dei 5 colori della salute

FruttaVerdura

La frutta e gli ortaggi che quotidianamente serviamo sulle nostre tavole, formano un vero e proprio “arcobaleno di colori”, fatto di tonalità differenti e di diversi benefici per il nostro organismo.

Grazie, infatti, alla presenza di speciali pigmenti, associati proprio al loro colore, ognuno di essi ha delle specifiche ed importanti caratteristiche da non sottovalutare, soprattutto per quanto riguarda la capacità di proteggere il nostro organismo da patologie gravi come tumori, infarto ed ictus.

I pigmenti più importanti che andremo ad analizzare sono il bianco, il rosso, il verde, il giallo-arancio e il blu-viola .

La frutta e la verdura, grazie al loro contenuto di acqua, vitamine, minerali e fibre, sono due alimenti indispensabili per rinforzare le difese e garantire al nostro organismo un pieno di vitalità e salute. Il loro consumo quotidiano ci permette, inoltre, di tenere alla larga il rischio di obesità ed alcune patologie come il diabete, i tumori e le malattie cardiovascolari, favorendo al contrario una dieta sana ed equilibrata.

Bisognerebbe, a mio avviso, consumare quotidianamente frutta e verdura, variando il più possibile i colori per assimilarne tutti gli elementi contenuti, essendo tutti indici della presenza di sostanze diverse ed utili al nostro organismo.

Proprietà benefiche della frutta e della verdura in base al colore:

  • GIALLO – ARANCIO

Rientrano in questo gruppo arance, limoni, mandarini, pompelmi, ananas, albicocche, pesche, carote, peperoni, zucca, nespole, mango, mais e melone.

Sono frutti e ortaggi ricchi di flavonoidi, antiossidanti utili a garantire l’ottimale funzionamento di fegato, sistema immunitario e capillari, di carotenoidi, necessari alla neutralizzazione dei radicali liberi ed alla conversione del beta-carotene in vitamina A, e di vitamina C con le sue proprietà antiossidanti, importanti per la salute di ossa e articolazioni. Alcune statistiche, inoltre, evidenziano come gli alimenti ricchi di carotenoidi possono ridurre il rischio di cancro e patologie cardiache, oltre che migliorare le funzioni del sistema immunitario e prevenire malattie degenerative come la SLA.

  • ROSSO

Rientrano in questo gruppo pomodori, peperoni, rape, barbabietole, radicchio, ravanelli, arance rosse, mele rosse, ciliegie, lamponi, melograno, mirtilli rossi, fragole e anguria.

La frutta e gli ortaggi di colore rosso devono la propria tinta alla presenza di pigmenti come il licopene e gli antociani.

  • Il licopene, è un nutriente in grado di ridurre il rischio di ammalarsi di diversi tipi di cancro (con particolare riferimento al cancro alla prostata) ed è presente ad esempio in pomodori, angurie e pompelmo rosa.
  • Gli antociani,presenti ad esempio in fragole e lamponi, agiscono come potenti antiossidanti nel proteggere le cellule da possibili danneggiamenti e tutelano la salute del cuore.

 

  • BIANCO

Rientrano in questo gruppo aglio, cipolla bianca, banane, cavolfiore, finocchi, pere, porri, rape bianche, pesche bianche, scalogno, funghi e sedano.

Sono ricchi di polifenoli, con la loro azione antiossidante, anticancerogenica, antiaterogena (contro lo sviluppo dell’arteriosclerosi e le malattie ad essa correlate, quali ictus e trombosi) di flavonoidi, selenio, potassio, vitamina C e di allicina, con le sue proprietà antiipertensive, antiossidanti ed antitrombotiche. Quest’ultima, inoltre, può essere d’aiuto ad abbassare leggermente il colesterolo nel sangue e la pressione arteriosa.

  • BLU – VIOLA

Rientrano in questo gruppo melanzane, radicchio, fichi, frutti di bosco (lamponi, mirtilli ribes e more), prugne, patate viola , susine e uva nera.

Come la frutta e la verdura di colore rosso anche quella di colore blu o viola contiene vitamina C, carotenoidi, potassio e magnesio. La tonalità viola o blu è dovuta alla presenza di pigmenti naturali denominati antociani, che conferiscono proprietà antocianine, ossia spiccate proprietà antiossidanti, tali da essere paragonati ad un vero e proprio antidoto naturale contro l’invecchiamento.

  • VERDE

Rientrano infine in questo gruppo asparagi, basilico, broccoli, cavoli, carciofi, cetrioli, cicoria, lattuga, rucola, piselli, prezzemolo, spinaci, verza , zucchine e kiwi.

Ricavano il loro colore dalla clorofilla e sono ricchi di carotenoidi, magnesio, vitamina C e acido folico. Alcuni tra i vegetali di questo gruppo, come spinaci, piselli, peperoni verdi, cetrioli e sedano, contengono luteina, nota per le sue proprietà antiossidanti e protettive sulla vista. Questa sostanza si concentra nella macula, cioè nell’area centrale della retina dell’occhio, dove va ad assorbire la luce azzurra naturale proteggendola dai raggi UV nocivi.
Spinaci e broccoli, infine, sono una fonte preziosa di acido folico e di ferro.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online