Gli alimenti consigliati a chi soffre di asma - Dr.ssa Cultrera Concetta

Gli alimenti consigliati a chi soffre di asma

asma-alimentazione

L’asma è una malattia cronica che colpisce il sistema respiratorio di una persona. Questo disturbo si verifica in seguito ad alcuni fattori scatenanti che causano, tra altre cose, serie difficoltà respiratorie.

In Italia, come dimostrato dall’l’Istituto superiore di Sanità , ogni anno circa 9 milioni di persone si ammalano di allergie respiratorie dovute alla presenza di allergeni nell’aria e quattro milioni di essi ricorrono a cure. I pollini, assieme agli acari, rientrano fra quelle sostanze che possono scatenare un attacco di asma. Inoltre sia l’obesità che la sedentarietà, o comunque gli scarsi livelli di attività fisica, potrebbero aver pesato nel definire questa tendenza.

Nonostante non esista ancora una cura definitiva per l’asma, di sicuro, però è possibile alleviarla consumando alcuni alimenti.Il consiglio per evitare un peggioramento dei suoi sintomi è quello di seguire un’alimentazione sana e bilanciata che abbia come obiettivo il mantenimento di un peso corporeo nella norma: come detto poc’anzi, infatti, il sovrappeso è nemico dei pazienti asmatici perché, a sua volta, può peggiorarne la qualità di vita, la risposta alla terapia e la prognosi.

Tra le altre cose è di fondamentale importanza rivolgersi ad uno specialista al fine di personalizzare una dieta ad hoc per i pazienti asmatici facendo particolare attenzione al consumo di frutta e verdura: in moltissimi casi, infatti, chi è sensibilizzato ad allergeni inalanti, dai pollini agli acari della polvere, soffre anche di allergie alimentari che riguardano proprio la frutta e la verdura.

Si deve dunque arrivare a una corretta diagnosi delle allergie alimentari e si deve comunicare correttamente al paziente cosa può e cosa non deve mangiare. Infine bisogna sottoporre il paziente a periodica rivalutazione perché nel corso della vita, e a secondo del tipo di terapia che si effettua, le allergie, in particolare quelle alimentari, possono modificarsi sia per tipo che per sintomi o intensità.

Fatta questa opportuna premessa, a seguire un vero e proprio elenco di cibi che possono essere considerati anti-asma.

  • I BROCCOLI : Alcuni recenti studi suggeriscono che mangiare spesso broccoli aiuta le persone asmatichead evitare i fastidiosi effetti di questo disturbo. In questo senso, è stato dimostrato che mangiare broccoli riduce il rischio di infiammazione delle vie respiratorie, oltre a contribuire all’eliminazione dei radicali liberi.
  • LE MELE: Le mele sono un altro prodotto naturale che sembrano avere effetti benefici per chi soffre d’asma. Gli esperti affermano che questo sia dovuto dal fatto che le mele contengono una buona quantità di bioflavonoidi. Questi ultimi, come la quercetina, tra le varie proprietà, rappresentano un anti-asmatico naturale e un antinfiammatorio delle vie respiratorie.
  • LE BANANE: Le banane possono aiutare le persone a respirare meglio, per cui sono altamente consigliate per i soggetti affetti d’asma. Le bananecontengono piridoxina, popolarmente conosciuta come vitamina B6. Una delle funzioni di quest’ultima consiste nel rilassare il tessuto del muscolo liscio bronchiale.
  • LO ZENZERO: Chi soffre d’asma può consumare anche lo zenzero. Gli specialisti dicono che lo zenzero contiene sostanze antinfiammatorie che aiutano a trattare l’asma. Di fatto, si dice che tali sostanze sono quelle che conferiscono a questo alimento il suo caratteristico sapore.
  • GLI SPINACI: Gli spinaci sono un alimento molto salutare. Tra i loro benefici è stato riconosciuto da un recente studio la capacità di evitare l’asma. Questo non deve sorprendervi dato che tale prodotto contiene una grande quantità di nutrienti e vitamine essenziali per il corretto funzionamento del nostro corpo.
  • IL ROSMARINO: Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie ed antiossidanti, il rosmarino è un prodotto molto indicato per le persone affette d’asma. Con il rosmarino possiamo, infatti, mantenere in buono stato il nostro sistema respiratorio, mantenendo aperte le vie respiratorie.
  • SEMI DI GIRASOLE: I semi di girasole presentano numerosi nutrienti e proprietà di grande aiuto nell’evitare attacchi di asma. Tra questi risaltano la vitamina E, il potassio ed il magnesio. Tuttavia, alcune persone devono fare attenzione poiché il loro consumo può causare allergie.
  • LA MENTA: La mentacontiene diversi elementi che liberano le vie respiratorie, di grande aiuto per le persone che soffrono d’asma. Questo prodotto, infatti, di solito viene utilizzato in medicina per trattare malattie respiratorie.
  • LA VITAMINA C: Si consiglia ai soggetti affetti d’asma di consumare alimenti ricchi di vitamina C. Come si sa, questa vitamina possiede importanti benefici per le nostre vie respiratorie, oltre a straordinari effetti antisettici.

Esistono alcuni alimenti che invece possono aumentare la sintomatologia negli asmatici tra cui:

  • I grassi saturi, presenti in molti degli alimenti che mangiamo a pranzo o a cena come, ad esempio, le fritture e la carne rossa e i dolciumi.
  • I latticini, in quanto se assunti in eccesso possono peggiorare i sintomi dell’asma.
  • Da evitare anche gli alimenti salati. L’eccesso di sodio nel corpo provoca problemi ai reni, obesitàed edemi alle gambe.Può anche avere effetti negativi nei pazienti con asma, infatti aumenta la risposta del sistema immunitario e scatena i sintomi di questa malattia.

Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online