Gli alimenti per depurare il fegato - Dr.ssa Cultrera Concetta

Gli alimenti per depurare il fegato

fegato-depura

Il fegato è la più grossa ghiandola del corpo umano, situata nella parte alta e destra dell’addome, subito sotto il diaframma. Gioca un ruolo fondamentale nel metabolismo e svolge una serie di processi tra cui la produzione della bile, importante nei processi della digestione, la sintesi delle proteine del plasma, la rimozione di sostanze tossiche dal sangue.


Intervenendo nel metabolismo degli alimenti, dei farmaci, delle tossine e più in generale di qualsiasi cosa venga introdotta nel corpo umano, senza dubbio un’alimentazione ricca di frutta e verdura può contribuire ad alleggerire il lavoro del fegato; alcuni frutti e ortaggi, infatti, contengono sostanze in grado di favorire la sua attività e di migliorare i processi di eliminazione delle tossine.

Di seguito vorrei evidenziare i cibi detti “depura fegato” che dovete tenere presenti se volete migliorare la salute di questo organo e prevenire le malattie che possono colpirlo:

  • AGLIO: Piccole quantità di aglio sono in grado di attivare quegli enzimi che a livello del fegato aiutano il corpo a liberarsi delle tossine. L’aglio presenta inoltre elevati quantitativi di selenioe allicina, due sostanze naturali che contribuiscono alla depurazione del fegato.
  • AGRUMI: Gli agrumi sono ricchi di vitamina C, un antiossidante naturale. Il consumo moderato di agrumifavorisce la naturale pulizia del fegato e previene lo sviluppo di molte malattie. Gli agrumi più consigliati per la buona salute del fegato sono il limone, il lime e l’arancia.
  • CAROTE E BARBABIETOLE: Entrambe estremamente ricche di flavonoidie di betacarotene aiutano a migliorare e a stimolare globalmente tutte le funzioni dell’organismo che contribuiscono alla depurazione del fegato.
  • TE’ VERDE: Il tè verdee i suoi componenti aiutano a ridurre l’accumulo di grasso nel fegato. Questa bevanda contiene catechine ed antiossidanti che proteggono il fegato da eventuali disturbi. Alcuni studi hanno dimostrato che il tè verde protegge il fegato dagli effetti negativi di sostanze tossiche come l’alcol, oltre ad evitare che si infiammi.
  • AVOCADO: L’avocado aiuta l’organismo a produrre il glutatione, un aminoacido solforato con funzione antiossidante utile per contrastare i danni provocati dai radicali liberi e necessario al fegato al fine di liberare l’organismo da pericolose tossine. Un consumo regolare di avocado può contribuire a migliorare la salute del fegato.
  • MELE: Ricche di pectina, le mele contengono i componenti chimici necessari al nostro organismo per purificarsi e favorire l’eliminazione delle tossine dal tratto digestivo.
  • OLIO EXTRAVERGINE DI OLIVA: Oli spremuti a freddo come l’olio extravergine d’oliva, l’olio di semi di canapae l’olio di semi di lino sono considerati benefici per il fegato, se utilizzati con moderazione, in quanto possono apportare una base lipidica in grado di incorporare una parte delle tossine presenti nell’organismo, alleggerendo il carico delle stesse sul fegato.
  • CEREALI INTEGRALI: I cereali integrali, con particolare riferimento al riso integrale, sono ricchi di vitamine del gruppo B, nutrienti noti per essere in grado di migliorare sia il metabolismo dei grassi che il funzionamento del fegato. E’ preferibile, infatti, scegliere prodotti e alimenti preparati con farine integrali, piuttosto che con farine raffinate.
  • VERDURE A FOGLIA VERDE: La lattuga, il cavolo, la verza, la rucola e gli spinaci, ma anche cicoriae tarassaco e l’insieme degli ortaggi a foglia verde scuro, sono ricchi di clorofilla e contribuiscono a purificare il sangue dalle tossine, neutralizzando metalli pesanti e pesticidi e svolgendo allo stesso tempo un’azione di tipo protettivo nei confronti del fegato. Altre verdure che aiutano a depurare il fegato sono: carciofi, pomodoro, broccoli e cavolfiore.
  • NOCI E MANDORLE: Le noci e le mandorle sono ricchi di arginina, un amminoacido che favorisce una naturale disintossicazione, ed è per questo motivo che rientrano tra gli alimentipiù indicati per la pulizia del fegato.
  • CURCUMA: La curcuma rappresenta laspezia da favorire per la depurazione del fegato. Secondo alcuni ricercatori, in questa pianta sono presenti sostanze come il borneolo, il turmerone, l’eugenolo e l’acido caffeico, che proteggono il fegato, lo puliscono e lo disintossicano, mantenendolo, quindi, in buona salute. Essa può essere aggiunta per il condimento di pietanze a base di verdure o di legumi, per amplificarne gli effetti benefici.
  • ASPARAGI: Studi recenti hanno rilevato come gli asparagi, con particolare riferimento alle loro foglie, siano da considerarsi un alimento utile alla protezione ed alla depurazione del fegato grazie al loro prezioso contenuto di amminoacidi e sali minerali, in particolare nei soggetti che bevono quantita’ eccessive di alcol.

TRA GLI ALIMENTI DA EVITARE: Grassi di origine animale come il burro, carni rosse, salumi e insaccati, zuccheri e cereali raffinati ,come pane e pasta, condimenti speziati e ricchi di grassi e tutte le bevande alcoliche perché affaticano il fegato che deve metabolizzarle.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online