I SEMI DI BASILICO - Dr.ssa Cultrera Concetta

I SEMI DI BASILICO

basilico

Il basilico viene comunemente utilizzato come ingrediente per insaporire i cibi e dar profumo ai nostri piatti. Pochi sanno, però, che i semi di questa comunissima erba aromatica posseggono innumerevoli proprietà.

L’utilizzo dei semi di basilico nella cucina tradizionale è nato nell’Antica Cina e poi si è diffuso in tutto il continente asiatico. Sono di dimensioni minuscole, di colore nero e totalmente insapori. È grazie a queste loro caratteristiche che vengono utilizzati come additivo naturale in molti drink, yogurt e nella preparazione di verdure cotte e passate. A contatto con l’acqua i semi in questione si gonfiano sprigionando le loro proprietà. Di seguito quelle più significative:

  • Sono rinfrescanti : infatti si utilizzano molto nei drink e/o frullati;
  • Hanno poteri curativi : alleviano raffreddore, mal di gola ed altri problemi respiratori;
  • Aiutano a rafforzare l’intestino: favoriscono la digestione e combattono la costipazione;
  • Danno sazietà: se ingeriti in sostanze liquide saziano a tal punto da non far mangiare troppo favorendo la perdita di peso;
  • hanno proprietà calmanti e agiscono sull’organismo combattendo lo stress;
  • idratano la pelle : contrastando infezioni cutanee e acne;
  • Facilitano la perdita di peso: danno sazietà aiutandoci a mangiare meno;
  • Controllano lo zucchero nel sangue: i semi di basilico hanno un principio attivo chiamato fibra alimentare che aiuta a controllare i livelli di zucchero nel sangue.
  • Alleviano il dolore: Alle persone che soffrono di artrite, gotta, mal di testa e sindrome dell’intestino irritabile, si consiglia di prendere semi di basilico in quanto possono ridurre la gravità di queste condizioni e alleviare rapidamente il dolore.
  • Sono ricchi di fibre;

 

Tutto questo è possibile grazie alle numerose sostanze nutritive contenute all’interno dei semi di basilico tra cui alti livelli di beta carotene, minerali svariati tra cui potassio, magnesio, calcio e ferro, oli ossidanti come citrale, citronello, limonene e linalolo e vitamine A, C e K.

Il basilico è una pianta comune che si può trovare ovunque e che può essere coltivata in casa. Una volta cresciuti i fiori della pianta è possibile, infatti, estrarne i semi che una volta seccati e liberati dalle impurità sono pronti all’uso.

Il loro utilizzo si può estendere a tutti, eccezione fatta per i bambini e donne in stato di gravidanza in quanto abbassano il livello di estrogeni.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online