LA BRESAOLA UNO DEI SALUMI PIU’ MAGRI - Dr.ssa Cultrera Concetta

LA BRESAOLA UNO DEI SALUMI PIU’ MAGRI

bresaola

La bresaola viene considerato il salume italiano più magro perché a base di carne bovina, ottenuto dalla lavorazione di tagli particolarmente magri e pregiati.

La carne , viene in un primo momento messa in salamoia per 15 giorni in appositi contenitori di acciaio cosparsa con sale, pepe e aromi vari, quindi pulita e insaccata in budello naturale o artificiale. Una volta chiusa, la bresaola subisce un periodo di stagionatura in apposite celle, periodo che varia dalle 4 alle 8 settimane: solo a termine di questo ciclo, può essere consumata e vien immessa sul mercato.

La bresaola si distingue, infatti, da tutti gli altri insaccati per la qualità del taglio della carne che la rende leggera, profumata e dal sapore incredibilmente equilibrato, con note sapide e un delicato retrogusto dolce. Un prodotto “magro”, spesso consigliato anche nelle diete ipocaloriche non solo per il suo gusto ma anche per la sua digeribilità e per il basso apporto calorico.

E’ un alimento molto nutriente ,è povera di grassi e ricca di proteine, minerali e vitamine.

Contiene minerali, in particolare zinco , potassio e fosforo ideali per la salute di ossa e denti e vitamine che sono  preziose per garantire il buon funzionamento del metabolismo; la vitamina E e il selenio, in particolare, svolgono un’azione antiossidante positiva per l’organismo.

La prima caratteristica della bresaola è l’apporto di sodio: questo salume va quindi consumato con moderazione in chi soffre di ipertensione. Inoltre, come tutte le preparazioni a base di carne cruda, è anche

Bisogna anche prestare attenzione alla presenza di nitriti, caratteristica che accomuna tutti i salumi sottoposti a conservazione.

Il miglior modo per gustare la bresaola è sicuramente cruda, senza cottura: da un classico carpaccio con rucola e scaglie di grana a delle girelle ripiene di riso e verdure. Alcuni la abbinano anche con la frutta: melone e albicocche in estate o melograno in inverno in quanto ne esaltano e bilanciano perfettamente il sapore di questo salume.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online