La dieta da rientro dalle vacanze - Dr.ssa Cultrera Concetta

La dieta da rientro dalle vacanze

Vacanza-rientro

L’estate sta per terminare e il ritorno dalle vacanze porta spesso con sé qualche chilo di troppo.

Durante il periodo estivo, infatti, è facile lasciarsi andare al consumo di aperitivi, cene in compagnia, fritture di pesce, pizze e gelati come spuntino o merenda: in vacanza è concesso lasciarsi un po’ andare ma al rientro in città, con la ripresa dei normali ritmi quotidiani, è importante tornare a darsi delle regole, per depurarsi, tornare in forma e sentirsi bene.

Per eliminare quei due, tre chili di troppo accumulati in estate non serve fare troppe rinunce: per tornare in forma sono sufficienti alcuni gesti semplici come una dieta sana ed equilibrata e un po’ di movimento.

Di seguito alcuni consigli utili per ritornare in forma dopo le vacanze:

  1. 1. Fissarsi degli obiettivi per perdere peso in modo graduale e duraturo: Consiglio di evitare diete drastiche o quelle che promettono un dimagrimento veloce perché il risultato durerà poco e in breve tempo si riprenderanno tutti i chili persi. Seguire una dieta sana e disintossicante invece darà la possibilità di sgonfiare già dalla prima settimana in quanto si perderanno i liquidi in eccesso.
  2. Risvegliare il metabolismo già dal mattino con una abbondante e nutriente colazione: Già al risveglio è importante mettere in moto il metabolismo: con un cucchiaino di olio extra vergine di oliva appena svegli e a digiuno è possibile disintossicare l’organismo favorendo anche le funzioni intestinali. In alternativa si può bere un bicchiere di acqua tiepida con il succo di mezzo limone. Dopo suggerisco una sana e ricca colazione a base di cereali integrali, latte o yogurt, un frutto oppure 2 fette biscottate integrali con un po’ di marmellata e un succo di frutta senza zucchero, o una bicchiere di latte vegetale (di soia, riso o avena).
  3. Mangiare verdura e frutta di stagione: meglio se crudi per preservare i principi nutritivi.
  4. Spezzare la fame con dei sani spuntini :Tra i pasti principali è sempre bene fare uno sputino e una sana merenda non ovviamente a base di pizzette o dolci, ma con cibi sani e con alto potere saziante come una manciata di mandorle, che aiutano anche la concentrazione, della frutta di stagione, yogurt, barrette di cereali integrali.
  5. A pranzo e a cena moderare la quantità di carboidrati e ridurre i condimenti :A pranzo e a cena è bene limitare la quantità di carboidrati e moderare l’uso del condimento: al massimo due o tre cucchiai di olio extravergine d’oliva al giorno. Per condire le verdure e l’insalata si può usare l’aceto e il succo di limone. Bisogna fare poco uso di sale, che favorisce la ritenzione idrica, e sostituirlo se possibile con le spezie e le erbe aromatiche. Per favorire la perdita di peso in modo sano e graduale, a pranzo si può mangiare un piatto di pasta o di riso, meglio se integrali per aumentare il senso di sazietà, con verdure fresche. Per la cena carne bianca o pesce per un giusto apporto di proteine magre e grassi buoni, accompagnati da un contorno di insalata mista o verdure fresche, oppure formaggi magri da concedersi un paio di volte a settimana sempre abbinati a verdure crude o cotte, meglio se al vapore.
  6. Bere acqua in abbondanza e tisane prima di dormire per riposare bene e drenare i liquidi in eccesso: E’ fondamentale reidratare l’organismo bevendo almeno un litro e mezzo/due di acqua al giorno per stimolare il metabolismo, eliminare le scorie e favorire l’attività cellulare.
    Anche una buona tisana prima di dormire come quelle a base di finocchio o di liquirizia sono adatte per favorire la digestione e drenare i liquidi in eccesso, oppure quella alla malva per favorire il giusto riposo. Bisogna inoltre cercare di eliminare del tutto le bevande gassate, ricche di zuccheri.
  7. Concedersi qualche strappo alla regola ogni tanto per favorire il buonumore :Ogni tanto però è importante concedersi qualche strappo alla regola che fa anche bene all’umore, ad esempio due pasti liberi a settimana, magari nel weekend, senza però compromettere la dieta.
  8. Ridurre consumo di alcol e caffè:Almeno per un paio di settimane dopo le vacanze bisogna ridurre il consumo di alcol e caffè, così da disintossicherete l’organismo dalle tossine in eccesso e sgonfiare la pancia.
  9. Aiutarsi con una regolare attività fisica: Fare movimento è un altro tassello fondamentale per ritornare in forma dopo le vacanze. Ad esempio è possibile fare una passeggiata a passo svelto per almeno 40-45 minuti o una leggera corsetta. Una volta riprese le abituali attività sportive bisognerebbe svolgerle con regolarità, almeno 3 volte a settimana così da fortificare i muscoli e ritrovare la forma in poco tempo.

In conclusione perdere i chili accumulati nei giorni di vacanza non è un’impresa poi così ardua. Anzi è più semplice levare peso subito dopo averlo acquisito piuttosto che a distanza di mesi o anni, per cui via libera a carne, pesce, frutta, verdura e cereali purché le porzioni siano ridotte e i condimenti dimezzati!!!!


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online