LA DIETA SMARTFOOD - Dr.ssa Cultrera Concetta

LA DIETA SMARTFOOD

smarfood

La Dieta Smart Food è una dieta intelligente e tutta all’italiana, infatti ha un marchio scientifico, quello dell’IEO di Milano. Si parla di un programma che permetterebbe di prevenire il cancro, malattie metaboliche, cardiovascolari e neurodegenerative. Il suo contributo va anche a ridurre i chili di troppo che affliggono la maggior parte di noi.

Viene da chiedersi cosa sono gli smart food? Altro non sono che una serie di alimenti che possiamo trovare nel nostro quotidiano come i cachi, le carote viola, i semi oleosi o il cioccolato fondente. Sono cibi amici di una lunga vita perché contengono molecole che attivano i geni della longevità; altri hanno un’azione protettiva e contrastano molte malattie croniche e l’obesità.

Sono cibi smart, quindi brillanti ed intelligenti, proprio perché la loro azione sul nostro organismo ha dell’incredibile. Tra i benefici che apportano c’è il contrasto di accumulo di grasso e l’allontanamento di malattie che accorciano la vita.

Vorrei adesso parlare nello specifico di questa dieta che prevede essenzialmente due fasi differenti. La prima fase consiste in un’autovalutazione del proprio corpo inteso come: peso, massa grassa, massa muscolare e test alimentari. La seconda fase invece è una sorta di guida per mettere in pratica gli schemi alimentari proposti e  le porzioni consigliate dagli esperti.

Il peso viene tenuto sotto controllo senza essere costretti alla rinuncia di altri cibi, infatti nessun alimento è escluso neppure pane, pasta, proteine animali, uova, pesce o formaggi. Quello che accade è che tutti questi alimenti vengono consumati in modo intelligente, favorendo quelli vegetali.

Questi alimenti smart sono in grado di potenziare ed allungare la nostra vita, ovviamente c’è da precisare che questa ipotesi è seguita dalla scienza ed è soggetta verifiche continue. I 40 cibi considerati “Smart” sono suddivisi in due categorie:

  • Longevity Food: fanno parte 30 alimenti in grado di simulare la restrizione calorica e di influenzare le vie genetiche che regolano la durata della vita.
  • Protective Food: ne fanno parte i restanti 10 alimenti che contengono sostanze in grado di difendere il nostro corpo.

Di seguito la lista dei 40 cibi considerati “Smart”: Asparagi, Arance rosse, Capperi, Cachi, Cavolo rosso, Ciliegie, Cioccolato fondente, Fagioli neri, Cipolle, Fragole, Fichi, Frutti di bosco, Lattuga, Melanzane, Mele, Patate viola, Riso nero, Radicchio rosso, Uva e uvetta, the verde e nero, origano, curcuma, Peperoncino, Cereali integrali, erbe aromatiche, frutta fresca e a guscio, legumi, verdura , olio di semi spremuti a freddo e acqua.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online