LA FRUTTA DI OTTOBRE - Dr.ssa Cultrera Concetta

LA FRUTTA DI OTTOBRE

frutta-ottobre

La frutta di ottobre  è ideale per rinforzare le difese immunitarie e tenere lontani malanni come raffreddore e influenze.

Vediamo nel dettaglio quali sono i frutti tipici di questo periodo:

Il fico d’india: il fico d’India contiene  fibre, vitamine, in particolare la C e minerali tra cui calcio, fosforo e magnesio. Possiede diverse proprietà terapeutiche tra cui: diuretiche, emollienti, antinfiammatorie, astringenti e gastro protettive.

 Il cachi:  ha preziose proprietà drenanti e diuretiche, è ricco di vitamina C, di beta-carotene e di potassio. Contiene antiossidanti naturali, aiuta, infatti, l’organismo a proteggere le cellule dall’effetto dei radicali liberi. E’ un concentrato di energia, consigliato a chi pratica sport. Da consumare con moderazione per persone in sovrappeso e per chi soffre di diabete per la notevole quantità di zucchero che possiede.

I kiwi: ricchi di vitamina C, fibre e folati, i kiwi sono un toccasana per sistema immunitario, vista, tessuti, ossa, energia e diuresi.

Le arance e i mandarini: frutti ad alto contenuto di vitamina C, stimolano la funzionalità intestinale e la sensazione di sazietà. Sono preziosi anche per mantenere elastica e giovane la nostra pelle grazie alle loro proprietà antiossidanti.

L‘uva: questo frutto è ricco di: ferro, calcio e fosforo. Ha proprietà antiossidanti e contiene vitamina A, vitamina C, vitamina P e vitamina B6. E’ altamente energetica, infatti, ha un alto valore calorico quindi è preferibile non esagerare se si vuole perdere peso.

Le mele: sono un frutto ricco di proprietà benefiche. Contengono: sali minerali (potassio, magnesio, sodio, ferro, fosforo, zolfo, calcio, sodio); vitamina B1, (che combatte inappetenza, stanchezza e nervosismo); B2 (che facilita la digestione ed è ricca di proprietà antiossidanti) e vitamina C.

Contengono pochissimi zuccheri e grassi e sono ricchi di pectina, che contribuisce a tenere sotto controllo il tasso glicemico contenuto nel sangue.

La pera: La pera è una fonte naturale di minerali tra cui potassio, fosforo, calcio e magnesio. Inoltre, fornisce zuccheri semplici e non mette a rischio la nostra linea .Grazie all’alto contenuto di fibra, aiuta a regolarizzare l’intestino in modo naturale.

La melagrana: è un concentrato di polifenoli. Ha potere antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e la conseguente ossidazione cellulare. Ma è soprattutto l’ acido ellagico , di cui  la melagrana  è ricca , ad avere  proprietà protettive per alcuni tipi di tumore come quello  al seno , alla  pelle, ai  polmoni e alla  prostata .


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online