La spese del mese di marzo - Dr.ssa Cultrera Concetta

La spese del mese di marzo

spesamarzo

Marzo è il mese in cui il clima comincia a cambiare grazie all’entrata della primavera che porta nuovi colori e sapori in tavola. Per chi non ama l’inverno, infatti, è un mese attesissimo; si iniziano a sentire profumi diversi nell’aria che parlano di temperature in salita, ore di luce che aumentano, natura che sta per rifiorire.

Si tratta però anche di un mese di passaggio. La spesa di marzo è proprio così, in bilico tra gli ultimi prodotti invernali e le primizie primaverili che timidamente iniziano a sbocciare. Ci sono ancora gli strascichi dell’inverno con verdure come broccolo o cavolfiore con cui preparare ancora squisite minestre, primi piatti e contorni gustosi; allo stesso tempo nel mese di marzo è possibile gustare dei succosi mandarini ricchi di vitamina C e assaggiare i primi asparagi di stagione.

Vediamo nello specifico come arricchire il nostro carrello della spesa con alimenti di stagione, sani e ricchi di vitamine e nutrienti importanti per la nostra salute e il nostro benessere.

La frutta di stagione per la spesa di marzo:

Tra i frutti tipici di questo mese ci sono molti agrumi, come ad esempio i mandarini e le arance (disponibili fino a primavera inoltrata) che svolgono un’azione antiossidante e protettiva. Grazie alla vitamina C, rinforzano le ossa e proteggono i vasi sanguigni riducendo la fragilità capillare.

Il cedro è un altro agrume che possiamo inserire nella spesa di marzo così come il lime che agisce come un naturale antiacido gastrico, favorendo la digestione. Infine il pompelmo ricco di acqua e di vitamina C utile a difendere l’organismo dagli agenti infettivi, protegge la vista grazie alla presenza di vitamina A e riduce il colesterolo cattivo (LDL) nel sangue.

Marzo è anche il mese in cui è ancora possibile trovare i frutti disponibili in invernole mele, le pere e i kiwi ad esempio, per beneficiare ancora delle loro proprietà nutritive.

Tutti e tre i frutti sono benefici per l’intestino in quanto ricchi di fibre; le mele sono anche ricche di antiossidanti, riducono il colesterolo cattivo (LDL) e prevengono l’anemia grazie all’alto contenuto di ferro. Inoltre combattono lo stress nervoso, grazie alla vitamina B1 e sono ottime per perdere peso perché aumentano il senso di sazietà. Le pere sono anche ricche di potassio, per questo sono consigliate agli sportivi e a chi deve seguire una dieta iposodica, come chi soffre di ipertensione. Riducono gli zuccheri nel sangue a prevengono i crampi muscolari. I kiwi donano molta energia grazie a minerali come fosforo, calcio e potassio e aiutano a combattere l’anemia, grazie alla vitamina B9 che aumenta l’assorbimento di ferro da parte dell’organismo. Inoltre contengono acido folico utile per le donne in gravidanza in quanto previene eventuali malformazioni del feto.

La verdura di stagione per la spesa di marzo:

Anche per le verdure di marzo vale lo stesso discorso della frutta, in questo mese possiamo trovare ancora broccoli, cicoria, cavolfiore, verza, carote, porri, cipolle e cipollotti, tutte verdure che possiamo utilizzare per la preparazione di primi piatti, minestre o come contorni per usufruire delle loro proprietà nutrizionali fino all’inizio della primavera.

Tra le verdure del mese di marzo da mettere assolutamente nel carrello della spesa vi sono gli asparagi. Potete consumare sia quelli coltivati che i selvatici.

Gli asparagi, non devono assolutamente mancare nella spesa di marzo: oltre ad avere poche calorie, sono ottimi per depurare l’organismo grazie alle loro proprietà diuretiche e depurative che li rendono un toccasana anche per i reni, riducendo il rischio di calcoli renali. Inoltre riducono la pressione del sangue, in quanto contengono potassio e saponine, utile quindi a chi soffre di ipertensione. Svolgono un’azione leggermente lassativa, grazie all’alto contenuto di fibre e all’inulina che favoriscono anche la digestione. Inoltre, sono ottimi per chi vuole dimagrire perché oltre ad eliminare i liquidi in eccesso aumentano il senso di sazietà.

 

Tra le altre verdure che possiamo trovare nel mese di marzo:

  • i carciofi: ottimi per depurare il fegato, combattere il colesterolo cattivo (LDL) e aumentare quello buono (HDL) proteggendo anche da ictus e infarto.
  • gli spinaci: anche se disponibili tutto l’anno, è proprio in questo periodo che possiamo trovarne di più freschi e saporiti, soprattutto della varietà a foglia piccolaadatti a veloci insalate crude. Ben noti per le qualità nutrizionali, gli spinaci contengono elevati livelli di ferro e calcio e grazie all’alto contenuto di vitamine A e C; questa verdura, a foglia verde, è antiossidante e straboccante di acido folico, indispensabile soprattutto per le donne in gravidanza.

E ancora nel vostro cesto delle verdure per questo mese potete aggiungere: barbabietola rossa, sedano, fagioli, radicchio e finocchio. Anche il pesce ha una sua stagionalità. La spesa ittica di marzo prevede alici e sardine, merluzzi, sogliole e tonno.

 


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online