LE PROPRIETA’ NUTRIZIONALI DEI DATTERI - Dr.ssa Cultrera Concetta

LE PROPRIETA’ NUTRIZIONALI DEI DATTERI

datteri

I datteri sono bacche di forma oblunga e dal sapore dolciastro, ben noti per il loro elevato potere energetico, ma meno per le loro notevoli proprietà terapeutiche. I frutti sono di colore marrone e si trovano riuniti in grappoli che riuniscono diverse decine di datteri, fino a mille frutti. Ogni frutto contiene un unico seme, anche questo dalla caratteristica forma lunga. Questo seme può germogliare senza difficoltà, anche se ricavato da un frutto essiccato.

La polpa del dattero è molto ricca di sali minerali, soprattutto magnesio, ma anche ferropotassiozinco, calcio, manganese e fosforo che rende i datteri degli ottimi integratori  alimentari naturali. Più modesto è, invece, il contenuto vitaminico ( prevalentemente vitamine del gruppo B) , le proteine e i grassi. Sono, inoltre, assai calorici: una porzione da 100 g, equivalente ad una decina datteri, apporta circa 270 kcal. Buona parte dell’energia che apportano i datteri è fornita dai carboidrati, che costituiscono oltre il 60% del peso. Proprio il loro elevato contenuto di calorie li rende alimenti ideali da consumare nelle diete energetiche oppure in situazioni di affaticamento, stanchezza o debolezza. Per questo motivo sono consigliati nell’alimentazione di atleti, sportivi o persone coinvolte in attività fisiche impegnative.

Ma vediamo nel dettaglio alcune proprietà benefiche di questo frutto:

Rafforzano le ossa : La presenza di sali minerali (magnesio, ferro, potassio, zinco, calcio, manganese e fosforo) rende i datteri un alleato importante per combattere malattie dolorose e debilitanti come l’osteoporosi. Con il passare degli anni, come noto, le loro ossa si indeboliscono gradualmente, per cui i datteri possono essere utili per contrastare l’azione del tempo.

Sono ideali contro i disturbi intestinali e in caso di diarrea: Integrare questo frutto nella nostra alimentazione, significa facilitare la coltura di batteri “amici” dell’intestino. I datteri contengono altresì fibre insolubili e solubili, così come molti aminoacidi che possono stimolare e rendere più efficiente la digestione. Inoltre la fibra solubile in essi contenuta è un’altra ragione per cui i datteri possono risultare utili nell’alleviare la diarrea, fornendo massa ai movimenti intestinali e promuovendo il funzionamento normale e sano del sistema di escrezione.

Molto utili contro la costipazione: Ai datteri sono spesso associate proprietà lassative. Questo è il motivo per cui sono mangiati così spesso da persone che soffrono di stitichezza. Il loro contenuto di fibra è importante per favorire i movimenti intestinali sani e il passaggio del cibo attraverso il tratto intestinale.

Aiutano a prendere peso e fare il pieno di energia: I datteri sono un alimento ideale se è opportuno riprendere peso, per esempio a seguito di un qualche problema di natura medica. La concentrazione di zuccheri naturali come glucosio, fruttosio e saccarosio, li rende perfetti come integratore per uno spuntino energico e salutare. Diverse persone consumano i datteri per uno spuntino veloce, magari prima di un allenamento in palestra o quando ci si sente prosciugati di energia.

Ideali contro le allergie: i datteri contengono zolfo organico. Si tratta di un elemento relativamente comune negli alimenti, ma ha un numero utile di benefici per la salute, tra cui la riduzione delle reazioni allergiche e delle allergie stagionali.

Contrastano l’anemia: La concentrazione di sali minerali ed in particolare di ferro nei datteri li rendono un integratore alimentare perfetto per le persone che soffrono di anemia. L’elevato livello di ferro in questi frutti bilancia la mancanza intrinseca di ferro in pazienti anemici, aumentando l’energia e la forza e attenuando la sensazione di stanchezza.

Adatti per la salute del sistema nervoso : Le vitamine e il potassio presenti nei datteri contribuiscono inoltre a preservare la salute e la funzionalità del sistema nervoso.

 


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online