Proprietà e benefeci della quinoa - Dr.ssa Cultrera Concetta

Proprietà e benefeci della quinoa

quinoa

Negli ultimi tempi, conseguenza dell’aumento tra la popolazione di un’alimentazione vegetariana e vegana, si sente sempre più spesso parlare della Quinoa. Definita come la “madre di tutti i semi”, questo cereale è sempre più protagonista di ricette e piatti , dato l’elevato potere nutritivo.

Ma cosa è la quinoa, quali sono le sue proprietà e i suoi benefici?

La Chenopodium quinoa, questo è il nome scientifico, è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Chenopodiaceae, la stessa di spinaci e barbabietole. Agli scopi alimentari, tuttavia, se ne consumano soltanto i semi (anche se sarebbe più indicato chiamarli frutti); i semi sono piccoli e rotondi, vagamente somiglianti al miglio e possono essere macinati per ottenere una farina. Nonostante questa caratteristica, però, la quinoa non può essere considerato un cereale vero e proprio: pur essendo i semi ricchi di amido, la pianta non fa parte delle graminacee. Per questo motivo, è classificata come pseudocereale.

L’anno 2013 è stato chiamato “L’Anno Internazionale di Quinoa” dalle Nazioni Unite (ONU), basato sul suo elevato valore nutrizionale e sul potenziale per contribuire alla sicurezza alimentare in tutto il mondo.

Ci sono tre tipi principali di quinoa: bianca, rossa e nera.

La bianca è quella con il sapore più neutro, adatta ai neofiti oppure per preparare dei dolci. Le versioni rossa e nera, invece, hanno un gusto più distinto e nocciolato.
I BENEFICI DELLA QUINOA

E’ uno degli alimenti più diffusi al mondo: è molto nutriente e digeribile, non contiene glutine (dunque perfetto per chi ha problemi di intolleranza) , è altamente proteica ed è uno dei pochi alimenti vegetali che contengono tutti e nove gli aminoacidi essenziali; elevata in fibre, magnesio, vitamine B, ferro, potassio, calcio, fosforo, vitamina E e vari antiossidanti benefici.

L’utilizzo in cucina della Quinoa ha effetti benefici anche sulla salute metabolica. L’uso di quinoa invece di pani e pasta senza glutine ha ridotto significativamente i livelli di zucchero nel sangue, insulina e trigliceridi.

Aiuta a perdere peso L’elevata quantità di fibre, contenute nella quinoa, dovrebbe anche contribuire ad aumentare i sentimenti di pienezza, facendo assumere complessivamente meno calorie. Per questo motivo potrebbe risultare molto utile introddure la quinoa in una dieta mirata a perdere peso.

Metodi di cottura e abbinamenti della Quinoa

La preparazione dei semi è molto semplice e non molto dissimile da quella del riso. Innanzitutto, si sciacqua accuratamente la quinoa, per rimuoverne le eventuali saponine rimaste che potrebbero conferire al prodotto un gusto amarognolo. Dopodiché vi sono tre metodi di cottura: in pentola, al forno o utilizzando la pentola a pressione.
Al gusto delicato della quinoa si abbinano particolarmente bene i legumi e le verdure crude o cotte, specialmente le zucchine, i funghi e la zucca.
Le spezie che si sposano meglio con questo alimento sono Zenzero, cumino o cardamomo, mentre dal punto di vista delle proteine animali non sbaglierete con carni bianche, pesce o gamberi.
Per una versione dolce, via libera a vaniglia, cioccolato, uvetta e nocciole.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online