Tutti i grassi fanno male? - Dr.ssa Cultrera Concetta

Tutti i grassi fanno male?

No. Come detto più volte, un alimentazione sana e bilanciata non deve escludere i grassi. Bisogna saper limitare l’apporto ma soprattutto scegliere quelli buoni, che hanno un ruolo importante nella produzione di energia e anche per le funzioni immunitarie. I grassi cattivi, sono invece inutili, oltre che pericolosi.

Sono buoni quelli insaturi, contenuti nell’olio d’oliva e nella frutta secca, ma anche nei pesci grassi (ricchi di omega 3 e 6 salutari per il cuore) e nei semi di sesamo e girasole.

I grassi buoni accelerano il metabolismo, contribuendo alla produzione di energia e permettono quindi di bruciare più calorie.


Leggi tutti le vs domande
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online