ERNIA DEL DISCO ED ALIMENTAZIONE CONSIGLIATA - Dr.ssa Cultrera Concetta

ERNIA DEL DISCO ED ALIMENTAZIONE CONSIGLIATA

ernia-disco

Per tutti coloro che soffrono di ernia del disco diventa di fondamentale importanza seguire una alimentazione adeguata con strategie alimentari idonee a contenere il peso e la risposta infiammatoria cronica.

L’ ernia è una malattia degenerativa del disco intervertebrale, struttura che separa i corpi vertebrali consentendo il movimento. Nell’ ernia del disco, la capsula fibrosa del disco si altera riducendo la sua elasticità. Il tessuto può presentare soluzioni di continuità che a volte lasciano fuoriuscire parte del nucleo polposo. Un’ernia del disco potrebbe decorrere anche in modo asintomatico. Quando ciò non avviene, il nucleo polposo nell’ ernia del disco fuoriesce dalla sua sede naturale e comprime le radici nervose causando dolore. I dolori da ernia del disco accompagnano per lunghi periodi la vita dei pazienti. Gli anziani  sono particolarmente esposti, ma  i dolori da ernia del disco coinvolgono oggi anche i più giovani.

Una valutazione della dieta da seguire è consigliabile soprattutto  per verificare strumentalmente una perdita della massa magra muscolare e\o un aumento della massa grassa. Associare una dieta coerente per l’ernia del disco è, infatti, un metodo valido per  regolarizzare peso e composizione corporea e per applicare quelle strategie alimentari che possono modulare la risposta infiammatoria.

L’alimentazione ha un grande impatto, perché può creare infiammazione e contrazione oppure il contrario. Attraverso l’alimentazione possiamo quindi scegliere cibi con effetto anti infiammatorio e rilassante. Se utilizziamo spesso cibi che infiammano e creano contrazione e tensione nel corpo, avremo sicuramente un peggioramento dei sintomi dolorosi.

Vediamo quali cibi evitare o ridurre.

Cibi che creano infiammazione, tensione ed irrigidiscono muscoli, tendini e articolazioni:

  • Salumi
  • Uova
  • Carni rosse e bianche
  • Caffè e alcol
  • Prodotti da forno (pane, pizza, focacce, crackers, fette biscottate, biscotti, ecc.)
  • Eccesso di sale e di zucchero
  • Eccessivo consumo di gallette
  • Eccesso di glutine

 

Cibi che rilassano il corpo, alleviando la tensione muscolare e l’infiammazione:

  • Cereali sotto forma di chicco, integrali e semi integrali
  • Legumi
  • Verdure (soprattutto le verdure dolci come la zucca e la carota)
  • Alghe
  • zenzero
  • semi oleosi
  • tè verde
  • mirtilli e ribes

 

E’ importante capire che non esiste un singolo alimento in grado di risolvere il problema, ma è la sinergia dei vari cibi che avrà l’effetto benefico. E’ l’alimentazione nel suo complesso, naturale, integrale e principalmente vegetale, che aiuterà il corpo a rimettersi in equilibrio.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online