IL FRUTTARISMO RISCHI E CARENZE – Dr.ssa Cultrera Concetta

IL FRUTTARISMO RISCHI E CARENZE

La dieta fruttariana è una dieta vegana molto restrittiva, limitata alla frutta, alle noci oleose e ai semi  e va ad escludere il resto delle altre categorie alimentari.

Questa dieta non viene seguita per perder peso, chi segue la dieta fruttariana, infatti, lo fa per lo più per motivazioni etiche:  il fruttariano non vuole nuocere alla salute degli esseri viventi sia animali che vegetali, motivo per cui tra i fruttariani c’è chi mangia solo frutta caduta spontaneamente dagli alberi e non raccolta.

C’è anche chi segue questa dieta per mangiare come mangiavano gli antenati che  si sfamavano con frutta e bacche e che, in uno stato di natura, non avrebbero ucciso altri animali per mangiarne la carne. Per questo tra i fruttariani c’è chi mangia solo frutta fresca e non cotta.

Tra la frutta che i fruttariani possono  mangiare, infatti, non c’è soltanto quella che comunemente viene intesa come frutta (pere, banane, melone, frutti di bosco, agrumi, etc.) e che di solito viene mangiata cruda, ma anche alcuni alimenti che in genere facciamo rientrare nel gruppo delle verdure, degli ortaggi ovvero: il pomodoro, la melanzana, la zucchina, la zucca, il cetriolo, il peperone.

Chi segue la dieta fruttariana  può seguirla o in maniera più morbida (assume i semi, le noci, la frutta cruda e cotta) oppure in maniera più rigida, fino ad arrivare ad assumere solo frutta cruda.

Ci sono diverse correnti di pensiero su cosa mangino i fruttariani e quanto. Qualcuno  esclude la frutta cotta o i semi, c’è chi preferisce assumere un solo tipo di frutto e chi segue questo tipo di dieta in modo meno severo, variando più liberamente. Inoltre non sono previste porzioni, la quantità di frutta mangiata ad un pasto è libera e il fruttariano decide di fermarsi dal mangiare solo nel momento in cui si  sente sazio.

La dieta fruttariana è però una dieta fortemente sbilanciata. L’idea di mangiar frutta potrebbe infatti indurre a pensare che questo tipo di dieta sia salutare, in realtà non è così. Assicura una gran quantità di fruttosio, di fibre, acqua e di alcune vitamine, ma ne esclude altre, ed esclude grosse porzioni di nutrienti.

La dieta fruttariana, oltre a creare squilibri e carenze nutrizionali, induce infatti all’isolamento sociale (non è semplice mangiare o preparare una cena per un fruttariano)  e a un certo pensiero ossessivo sul cibo.

Vediamo nel dettaglio le carenze nutrizionali che derivano dal seguire questo tipo di dieta, le principali carenze sono di: vitamina D, calcio,  vitamine del gruppo B,  iodio, ferro,  zinco, acidi grassi essenziali (omega 3)e  amminoacidi essenziali.

Le carenze appena menzionate causano a lungo andare disturbi severi tra cui:

  • perdita di massa ossea ed osteoporosi
  • anemia
  • astenia (stanchezza protratta)
  • affaticamento e perdita di massa muscolare
  • malattie tiroidee
  • infiacchimento del sistema immunitario

In conclusione regimi alimentari molto rigidi, come quello fruttariano possono portare a focalizzarsi sulla dieta in modo ossessivo, facilitare l’emersione di disturbi alimentari e manie di controllo sul cibo per cui sono fortemente sconsigliate per bambini, ragazzi, sportivi, donne incinte o che allattano, per chi ha problemi di salute o malattie (intestinali, renali, cardiovascolari, diabete, etc.) e per chi assume farmaci.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

   

Test intolleranze online >   Prenota una visita >