IL GOMASIO IN CUCINA : BENEFICI E PROPRIETA’ - Dr.ssa Cultrera Concetta

IL GOMASIO IN CUCINA : BENEFICI E PROPRIETA’

gomasio

Il gomasio è un condimento salato composto da sale marino e da semi di sesamo tostati e tritati. Il suo nome non a caso, viene da due parole giapponesi, “goma“, che significa semi di sesamo e “shio“, che vuol dire sale. E’ un ottimo sostituto del classico pizzico di sale aggiunto a crudo su verdure, cereali e qualsiasi altro alimento. Non è solo un condimento, ma un vero alleato della salute, un super cibo, tanto che nella medicina macrobiotica si utilizza addirittura a scopo terapeutico. E’ infatti capace di abbassare il colesterolo, di favorire le funzioni digestive, di regolarizzare l’intestino e rinforzare il sistema immunitario. Viene utilizzato anche come rimedio in caso di nausea e di mal di testa oppure come antidoto per gli eccessi di alcol e zucchero.

Proprietà e benefici del Gomasio

L’insieme dei due ingredienti di cui è composto il Gomasio, come appena detto, costituisce un ottimo apporto di sostanze benefiche per il nostro corpo.
I semi di sesamo sono dei semi eccezionali ricchissimi di calcio, ma anche di altri minerali come ferro, fosforo, potassio, selenio e magnesio; costituiscono inoltre una fonte di vitamine del gruppo B e di acidi grassi insaturi, Omega 3 e Omega 6 e di proteine. Il sale marino integrale, invece, oltre a contenere diversi minerali importanti, è una fonte considerevole di iodio. Nel sale raffinato, infatti, non si riesce a trovare la stessa quantità di iodio che si trova all’interno del sale integrale, poiché tutti i processi che il primo subisce provocano a loro volta l’eliminazione di molte sostanze. Lo iodio è importantissimo per il nostro organismo soprattutto perché stimola il metabolismo e le funzioni endocrine, è consigliato alle persone che hanno problemi alla tiroide o, in maniera preventiva, a chi ha una predisposizione genetica ad avere disfunzioni tiroidee.

Il Gomasio per tutte le sostanze in esso contenute è pertanto in grado di prevenire problematiche come affaticamento psichico, stanchezza, aiuta a migliorare la memoria, rafforza le difese immunitarie e previene le malattie cardiocircolatorie. Inoltre, essendo una notevole fonte di calcio, il consumo di tale composto è particolarmente indicato per bambini, donne in gravidanza e donne in menopausa. L’apporto di calcio all’organismo è importante per le ossa e per i denti, nonché per la prevenzione dell’osteoporosi.
Chi ha deciso di seguire una dieta vegetariana o vegana e chi non può assumere latte a causa di particolari intolleranze, può optare per un consumo regolare di questa benefica sostanza, per donare al proprio organismo la giusta quantità di calcio di cui ha bisogno, senza dover ricorrere all’assunzione di integratori.
Il Gomasio è molto indicato anche per chi soffre di ipertensione, calcoli renali e di altre problematiche relative all’apparato urinario. In questo composto sono presenti gli acidi grassi, come l’omega 3, che svolgono un’importante funzione negli stati infiammatori e prevengono le patologie cardiovascolari.

Il Gomasio possiede per di più un potere antiossidante dovuto alla presenza di tre elementi: il sesamolo, la sesamolina e la sesamina; inoltre, queste ultime due svolgono un ruolo attivo nel controllo del livello di colesterolo nel sangue e, come gli acidi grassi cui abbiamo appena fatto cenno, aiutano a prevenire patologie cardiovascolari, come ad esempio l’arteriosclerosi. In più la sesamina ricopre anche un ruolo molto importante per il fegato, aiutando a limitare i danni derivati dall’ossidazione e migliorando di conseguenza le funzioni epatiche.Il suo utilizzo è molto vantaggioso non solo per prevenire un gran numero di problemi, ma anche per attenuare in maniera estemporanea alcuni fastidi esistenti. E’ sufficiente, infatti, ingerire mezzo cucchiaino di Gomasio per alleviare il mal di testa, contrastare i bruciori di stomaco ed eliminare eventuali sensazioni di nausea.

 Riassumendo le proprietà del gomasio sono le seguenti:

  1. Nutritivo
    2. Lubrificante
    3. Rimineralizzante
    4. Antispastico
    5. Tonificante di reni e fegato
    6. Equilibrante e rigenerante del sistema nervoso
    7. Ben assimilabile e digeribile
    8. Ricco di calcio, fosforo e ferro
    9. Alcalinizzante
    10. Disintossicante
    11. Rinforza l’assorbimento intestinale
    12. Antinausea
    13. Regolatore del colesterolo

Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online