LE CASTAGNE I FRUTTI TIPICI DELLA STAGIONE AUTUNNALE - Dr.ssa Cultrera Concetta

LE CASTAGNE I FRUTTI TIPICI DELLA STAGIONE AUTUNNALE

castagne

Nel periodo autunnale tra i frutti più conosciuti e apprezzati per le sue proprietà ci sono le castagne.

Le castagne sono i frutti del castagno e si differenziano dai marroni, per la forma rotondeggiante e minuta, la buccia più spessa e il colore più chiaro. Sono ricche di carboidrati complessi (amido), fibre, lipidi, proteine e sali minerali. Inoltre, sono una buona fonte di vitamine del gruppo B e non contengono colesterolo.

Tali aspetti nutrizionali le rendono un alleato della salute e per questo motivo non dovrebbero mancare nelle nostre tavole tra la frutta e verdura autunnale.

Vediamo le proprietà più importanti:

  • sono tra gli alimenti ideali al buon funzionamento dell’intestino, della circolazionee del sistema nervoso. Il buon apporto di fibre le rende, infatti, particolarmente adatte contro la stitichezza, in quanto aiutano a regolarizzare l’apparato intestinale.
  • Danno molta energia: sono composte principalmente da carboidrati e sono ricche di calorie.
  • Sono ideali per combattere stress e stanchezzae anche contro l’influenza tipica dei periodi invernali, per recuperare le forze, agendo come ricostituente naturale.
  • Contrastano l’anemia e sono consigliate in gravidanza: questo frutto contiene ferroed è utile per contrastare l’anemia. Inoltre, è ricco di acido folico, una sostanza che aiuta ad evitare alcune malformazioni del feto, motivo per cui le castagne possono essere raccomandate nella dieta per le donne in gravidanza.
  • Migliorano il sistema nervoso: contengono sali minerali importanti, tra i quali il fosforo, in grado di potenziare l’attenzione e la memoria, per cui sono cibi utili per il sistema nervosoe per il suo mantenimento attivo.
  • Danno sazietà: data la ricchezza in fibre e carboidrati complessi, le castagne contribuiscono a tenere a bada il senso di fame. Sono quindi un ottimo spuntino di metà mattina o metà pomeriggio.
  • Sono prive di colesterolo: essendo un alimento di origine vegetale, le castagne sono prive di colesterolo. Questa caratteristica le rende adatte nella dieta per l’ipercolesterolemia, che si basa su alimenti ricchi di fibra vegetale e privi di colesterolo.
  • Non contengono glutine: possono essere infatti consumate anche da chi soffre di celiachia.

 

E’ bene sapere che le castagne non fanno bene a tutti. Per il loro alto contenuto di carboidrati (zuccheri) sono sconsigliate a chi soffre di diabete, colite o obesità.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online