I CECI IMPORTANTI PER CUORE ED INTESTINO - Dr.ssa Cultrera Concetta

I CECI IMPORTANTI PER CUORE ED INTESTINO

ceci

I ceci sono il terzo legume più consumato al mondo, dopo soia e fagioli. Ne esistono molte varietà, di cui due principali: quella occidentale chiamata Kabull (di forma più grande e colore giallognolo-beige) e quella orientale detta Desi (di grandezza più piccola e colore rossastro). Ai giorni nostri, i ceci vengono coltivati soprattutto in India e Pakistan che sono i maggiori produttori. In Italia la coltivazione di ceci è limitata a poche regioni tra cui Liguria, Toscana, Umbria e Lazio .

Vengono seminati in primavera e raccolti in estate e contengono :

  • carboidrati, proteine,fibre, zuccheri, acqua e pochi grassi.
  • sali mineralitra cui soprattutto magnesio, potassio, fosforo e calcio, seguiti da ferro, zinco, rame, sodio, manganese, molibdeno e selenio.
  • numerose vitamine del gruppo B(B1, B2, B3, B5, e B6), come pure vitamina A, C, E, D, K, J (chiamata anche colina).
  • una discreta quantità di amminoacidi essenzialie acidi grassi polinsaturi Omega3, in particolare acido linoleico, che insieme a sostanze antiossidanti detto saponine, contribuiscono a ridurre i trigliceridi e il colesterolo nel sangue riducendo la probabilità di infarto.
  • Sono molto nutrienti ed energetici.

Proprietà benefiche dei ceci

  • I ceci fanno bene al cuore. Il contenuto di acidi grassi Omega 3, infatti, aiuta a mantenere in buona salute il sistema cardio-circolatorio, abbassando i trigliceridie regolarizzando il battito cardiaco. I ceci sono utili per abbassare i livelli di colesterolo cattivo (LDL) e alzano quello buono (HDL), grazie alla presenza di lecitina e acidi grassi polinsaturi. La presenza di potassio, poi, aiuta a tenere a bada la pressione arteriosa oltre che a prevenire le malattie reumatiche
  • La colina protegge il fegato, nella prevenzione e nel trattamento di alcune malattie come tumore, epatite o cirrosi. Le sostanze antiossidanti riducono anche il rischio di tumore al seno.
  • La presenza di minerali, come calcio, ferro, zinco e magnesio, insieme alla vitamina K, è utile per rinforzare le ossa. Il ferro contenuto nei ceci aiuta a combattere l’anemia. Lo zinco invece è utile per rafforzare il sistema immunitario. La vitamina A presente nei ceci, poi, fa bene agli occhi e ai capelli. i ceci sono utili per controllare il livello del colesteroloe della glicemia, riducendo il rischio di diabete. I ceci sono utili per controllare il livello del colesterolo e della glicemia, riducendo il rischio di diabete.
  • I ceci hanno presentano blande proprietà antiacide, per cui possono essere utili in caso di problemi gastrici, come ulcere.
  • La presenza di fibre solubili nei ceci, invece, aiuta a regolare l’attività dell’intestino. Oltre che contribuire a mantenere equilibrato il livello di glucosio nel sangue anche in caso di diabete.
  • I ceci non contengono glutinee dunque sono indicati anche per i celiaci.
  • sono un ottimo alimento diuretico, favorendo l’eliminazione dei sali presenti in eccesso nell’organismo. Infatti è consigliabile un consumo regolare di ceci a chi soffre di calcoli.

Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online