LE PROPRIETA DELL’UVA URSINA - Dr.ssa Cultrera Concetta

LE PROPRIETA DELL’UVA URSINA

ursina

L’uva ursina è una pianta della famiglia delle Ericaceae ; si tratta di un cespuglio, di grandi dimensioni i cui frutti si presentano sotto forma di piccole bacche rosse. E’ diffusa in molte zone del mondo, dal nord Europa, all’Asia fino al nord America. In Italia troviamo coltivazioni nel nord e centro, soprattutto in zone in cui vi sono terreni petrosi, zone boschive, in prossimità di Alpi e Appennini.

I benefici dell’uva ursina sono parecchi vediamo di seguito quali:

Della pianta di uva ursina vengono utilizzate diverse parti. Dalle foglie ad esempio si ricava un ottimo rimedio fitoterapico utilizzato per contrastare le infezioni del tratto urogenitale. Agisce sia sullo stato infiammatorio che in presenza di infezione. La pianta svolge, infatti, azione:

  • antimicrobica
  • antinfiammatoria
  • calmante
  • antispasmodica (soprattutto sullo stimolo frequente alla minzione)

 

Da questa preziosa pianta si ricava un rimedio naturale utilissimo per contrastare le infiammazioni alle vie urinarie, senso di pesantezza e bruciori. Il principale principio attivo a cui è imputata questa azione benefica è l’arbutina, un antibatterico naturale che prima di raggiungere le vie urinarie subisce una trasformazione nell’intestino e libera una particolare sostanza capace di neutralizzare i batteri presenti nel tratto urogenitale.

L’idrochinone, contenuto in essa, inoltre,  svolge un’azione antibatterica, soprattutto in presenza di stafilococchi o virus come l’Escherichia coli, particolarmente diffuso e maggiore responsabile delle infezioni urinarie.

I tannini presenti proteggono le mucose urogenitali, hanno proprietà astringenti e limitano la produzione di muco che causa infiammazione. Triterpeni e flavonoidi lavorano in sinergia esercitando un’azione diuretica e antinfiammatoria, promuovendo il ricambio di liquidi all’interno delle cavità.

Come assumere l’uva ursina

Il suo campo primario di azione, come detto poc’anzi ,è sicuramente la zona urogenitale e svolge un’azione mirata contro infezioni e infiammazioni di questo tratto, in particolare andrebbe assunta in caso di: cistite acuta, cistite cronica, uretrite, bruciore durante la minzione e senso di non totale svuotamento della vescica.

Le preparazioni più comuni con l’uva ursina sono sotto forma di infuso, di decotto o di macerato freddo. La pianta si presta bene per essere consumata in diversi momenti della giornata. Per quanto riguarda le quantità consigliate sono circa di un cucchiaio ogni tazza di acqua utilizzata.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test
intolleranze
online