I PISELLI RIENTRANO TRA I LEGUMI O TRA GLI ORTAGGI??? - Dr.ssa Cultrera Concetta

I PISELLI RIENTRANO TRA I LEGUMI O TRA GLI ORTAGGI???

piselli

In molti si chiedono se i piselli possono essere considerati dei legumi o rientrano nella categoria degli ortaggi. In realtà i piselli rientrano tra i legumi, proprio come fagioli, ceci e fave.

Possiedono molte qualità benefiche per l’organismo, migliorano il suolo in cui vengono coltivati e in cucina sono utilizzati in moltissimi modi e si prestano a moltissime ricette. Sono molto ricchi di acqua ,contengono carboidrati, proteine, fibre, amido e i grassi. Sono anche ricchi di minerali e vitamine tra cui il potassio, il fosforo, il calcio e il magnesio.

Proprietà e Benefici :

Sono leggeri e digeribili: Per questo motivo, non creano i classici problemi di meteorismo e aerofagia, tipici di tutti gli altri legumi ad eccezione delle fave.  Grazie al loro contenuto di fibre favoriscono anzi il transito intestinale e la digestione, stimolando la formazione e l’espulsione delle feci.

Aiutano a prevenire diverse patologie gastrointestinali: come coliti e sindrome del colon irritabile.

Favoriscono il senso di sazietà : per cui sono ideali anche nel caso in cui si volesse perdere peso.

Consigliati per migliorare la salute del cuore e del sistema circolatorio: Contribuiscono alla prevenzione delle patologie cardiache, anche in virtù dell’acido folico e della vitamina B6 che, nello specifico, agiscono da anticoagulanti.

Possono essere consumati dai diabetici: sono in grado di regolare la glicemia, grazie alla vitamina C, al magnesio, al calcio, alle fibre solubili e al buon contenuto proteico.

Indicati per le donne in Gravidanza e in allattamento: grazie alla  presenza dei folati in essi contenuti.

Aumentano il tono muscolare:  grazie al loro contenuto di proteine

I piselli freschi devono avere bacelli brillanti, resistenti alla pressione di un dito, muniti di picciolo e contenenti almeno cinque grani. Si  trovano durante tutta la stagione primaverile ed estiva, e vanno conservati in frigorifero. Il pisello è un legume che non si conserva molto a lungo, il  rischio è, infatti, quello di far perdere il sapore dolce e la freschezza. Al di fuori del periodo di raccolta, invece, i piselli possono essere consumati essiccati, in scatola oppure surgelati.

 

I piselli in scatola non sono molto consigliati poiché solitamente perdono il sapore originale e perché l’inscatolamento tende a ridurre il loro valore nutrizionale così come ad aumentare il rischio di esposizione a BPA e nichel, che può causare reazioni allergiche al tratto gastrointestinale nei soggetti sensibili.

 

Sono preferibili invece i piselli in vasetto di vetro oppure surgelati, dato che in questo caso il valore nutrizionale ed il sapore vengono mantenuti in una buona percentuale, oppure i piselli secchi.

Questi ultimi sono anche più ricchi di ferro, zinco e magnesio e quindi più energetici di quelli freschi, indicati pertanto in caso di affaticamento o debolezza.


Leggi tutti gli articoli
Autore
Sono Concetta (Tina) Cultrera, mi occupo di Nutrizione ed intolleranze. Presso il mio studio eseguo prestazioni di misurazioni antropometriche, valutazione del fabbisogno energetico, indagini alimentari per evidenziare eventuali abitudini alimentari scorrette, educazione e riabilitazione nutrizionale nelle obesità nelle magrezze, nelle patologie metaboliche.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividilo con i tuoi amici:


Vuoi ricevere ogni settimana tutti gli aggiornamenti?

Iscriviti alla newsletter

Informativa sulla Privacy




Strumento conta calorie

Inserisci il nome o parte di esso dell'alimento di cui vuoi conoscere le calorie. Valore per 100gr



Mi trovi anche sui social network

     

Test intolleranze online >   Prenota una visita >